Samsung cellulari: cosa è importante sapere su batterie e caricabatterie


Tra i prodotti Samsung, i cellulari sono tra quelli su cui l’azienda punta di più. Storicamente gli smartphone Samsung si distinguono per prestazioni e durata e neppure gli ultimi episodi relativi alle batterie possono intaccare questa fama e affidabilità. Piuttosto, sulla bse d ei recenti eventi, è bene riflettere sul  corretto uso delle batterie dei dispositivi in analisi. In linea di massima, la batteria al litio incorporata in uno smartphone ha circa due anni di vita, se e solo se, si fa un utilizzo corretto e si hanno le giuste accortezze.

opti-kirivo-itgalaxy-s6

In generale, tutti i Samsung Galaxy cellulari hanno il vantaggio di avere la batteria removibile e protetta in una scocca di plastica. Ciò significa che la batteria può essere pulita da eventuali granelli di sabbia o polvere, può essere stemperata se avviene un surriscaldamento o può essere sostituta se non c’è più niente da fare senza dover sostenere il peso del prezzo di un intero cellulare.

Samsung cellulari: come far durare più a lungo la batteria

Ecco alcune abitudini che aiutano a far durare più a lungo la batteria del cellulare:


  • mettere in carica la batteria senza aspettare che si spenga. Sembra strano ma è così, occorre collegare il telefono al caricabatteria quando la batteria è al 20 o 15 per cento. Il ciclo di vita di una batteria messa in carica sempre a zero rispetto a una messa in carica a 15% è notevolmente differente.
  • assicurarsi che la batteria non sia sporca o occlusa da polvere. Anche l’ingresso del caricabatterie deve essere sempre pulito.
  • utilizzare esclusivamente batterie e caricabatterie originali per esempio Samsung Galaxy. Rispetto a quelli universali o compatibili, gli originali hanno il 100% di compatibilità con lo smartphone e l’utilizzo è senza alcun dubbio ottimizzato. Inoltre, caricabatterie non originali possono causare un eccessivo surriscaldamento e rovinare la batteria originale.

Samsung cellulari: : che cosa è importante NON fare

Ecco alcune abitudini diffuse ma controproducenti per la durata della batteria dei cellulari Samsung, e non solo:

  • Utilizzare lo smartphone mentre è in carica. Ciò causa uno sforzo e un surriscaldamento eccessivo che ne paga le conseguenze l’autonomia della batteria la quale diminuisce notevolmente.
  • Evitare fonti di calore e luce diretta. Sempre legato al surriscaldamento dell’apparecchio in generale e della batteria in particolare che, talvolta può anche deformarsi e gonfiarsi.
  • Mettere in carica lo smartphone al pc o all’accendisigaro della macchina. Per quanto comodissimo e utile, soprattutto in situazioni di urgenza, i tempi di ricarica non sono adeguati, in altre parole il port USB supporta una carica più bassa rispetto al port del caricabatterie (originale!) quindi occorre più tempo e comunque contribuisce all’usura della batteria. Collegare lo smartphone all’accendisigaro della macchina invece, significa mettere la batteria quasi a contatto diretto con una forte fonte di calore, ovviamente del tutto deleterio per il suo ciclo di vita.