Scegliere lo smartphone: come muoversi nella giungla odierna


Scegliere lo smartphone non è mai stato così difficile come oggi. Sono infatti presenti sul mercato diverse case produttrici, ognuna delle quali offre una gamma vasta di prodotti, dedicati ad ogni tipo di cliente possibile, salvo alcuni marchi che si dedicano esclusivamente al cliente che vuole solo i prodotti top di gamma. La questione non riguarda solo il budget disponibile, anche perché in molti casi i dispositivi di diverse marche, ma di fascia similare, montano più o meno gli stessi identici componenti interni. Per poter trovare lo smartphone più adatto conviene in genere fare un ragionamento anche su quali siano le funzioni che svolgerà durante una normale giornata di utilizzo.

A cosa serve lo smartphone

Siamo tutti concordi sul fatto che lo smartphone non serve a telefonare, questa funzione sta diventando sempre più marginale, anche se è comunque una delle tante presenti. Un numero crescete di persone utilizza il telefono mobile per navigare in internet, per leggere e inviare e-mail, per fare acquisti sugli e-commerce, per mandare messaggi immediati con le varie app che lo permettono, per giocare. In un’ora di utilizzo la percentuale dedicata alle telefonate è sempre minore, spesso al di sotto del 5%. Per questo motivo gli smartphone di maggiore successo hanno uno schermo molto ampio e ad alta definizione, adatto non solo a navigare in rete, ma anche a visualizzare video, filmati fotografie. Molte delle quali scattate con il dispositivo stesso, che per molte persone è il principale strumento utilizzato a tale scopo, a volte anche per coloro che avrebbero a disposizione una fotocamera.


Quale smartphone scegliere

L’offerta del mercato è tanto ampia che prima di fare una scelta è importante valutare la frequenza di utilizzo del dispositivo e le modalità. Buona parte delle scelte sono oggi svolte seguendo la moda del momento, come se lo smartphone fosse uno status symbol, o come se lo si desideri abbinare al nostro look. Il telefono parla di noi agli altri, indica quanti soldi siamo disposti a spendere, quali sono i nostri gusti, quanto utilizziamo internet nel corso della giornata. Chi ama mettersi in mostra sceglierà sicuramente i telefoni top di gamma delle aziende più famose, tra cui fanno la parte del leone Apple e Samsung. Da alcuni anni però stanno facendo capolino anche altre aziende, con alterne vicende, come HTC, LG, Huawei o Asus. In particolare può essere utile, nella scelta dello smartphone, leggere le guide sugli smartphone xiaomi, l’azienda cinese ormai sbarcata anche in Europa.

Caratteristiche peculiari

Se l’estetica non è il nostro primo elemento di scelta sono diverse le caratteristiche su cui ci dovremo basare per scegliere lo smartphone più adatto a noi. Partiamo da quelle fondamentali, come ad esempio le dimensioni del display e la sua qualità. Il display dello smartphone è decisamente uno degli elementi di fondamentale importanza soprattutto per chi lo utilizza per guardare dei video o per leggere e scrivere e-mail, o anche per navigare in internet. Per farlo con una certa regolarità non solo il monitor deve essere molto ampio, ma dovrà anche avere un’ottima risoluzione, che ci consenta di vedere al meglio in qualsiasi situazione. Assieme al display dovremo valutare anche il processore, con anche la RAM disponibile, e lo spazio disponibile, soprattutto se abbiamo l’abitudine ad installare un’ampia quantità di applicazioni, a mantenere sul dispositivo molti dati di vario genere, a utilizzarlo anche per giocare o per scattare fotografie. Altri elementi di grande importanza sono: la durata della batteria durante l’utilizzo e in standby, la resistenza all’acqua e alle intemperie, così come all’ingresso della polvere, la presenza di dispositivi per il riconoscimento del proprietario.