Come scegliere gli hashtag Instagram?


Gli hashtag Instagram consentono di “limare” il proprio traffico targetizzando il rispettivo bacino d’utenza. Di conseguenza tutti coloro che hanno un’attività commerciale o semplicemente un progetto editoriale hanno la possibilità di individuare il proprio target di riferimento attraverso l’uso di hashtag mirati. In poche parole il tag Instagram funge da strumento per selezionare la tipologia ideale di follower. Ragion per cui etichettando i nostri post con degli specifici hashtag inseriamo la nostra foto in un pool di altre foto / video che hanno utilizzato lo stesso tag. Ciò vuol dire che essa sarà ricercata proprio da coloro che condividono i nostri stessi interessi. A questo punto c’è da chiedersi: come facciamo a scegliere gli hashtag giusti? 

Come scegliere gli hashtag Instagram

Innanzitutto bisogna stabilire un concetto: non sempre la popolarità paga. Se gli hashtag scelti sono usati da tutti per qualsiasi post non produrranno alcun beneficio, dato che in questo modo verrà meno l’agognata targetizzazione, con il rischio di magnetizzare un sacco di commenti spam su qualsiasi foto che avete inviato. In ogni caso prima di inserire un hashtag verificate quante foto vengono caricate ogni 2 minuti. E’ importante mantenere una certa leadership con quello specifico tag Instagram, in modo da rendere il proprio traffico più produttivo. Se riuscite a trovare quelli giusti in breve tempo interccetterete la vostra platea, andando ad aumentare i commenti e i like, migliorando l’engagement e soprattutto facendo crescere i vostri follower con cui di fatto imposterete un rapporto di fidelizzazione. 


La scelta degli hashtag giusti è favorita da una funzione introdotta proprio da Instagram che consente di seguire gli aggiornamenti della pagina hashtag. In questo modo potete rimanere sempre aggiornato su quel tema, in modo da intervenire con un nuovo posto mirato.  

Se gli hashtag troppo popolari rischiano di far disperdere le vostre energie, quelli di nicchia legati ad uno specifico tema consentono di individuare quella cerchia ristretta di utenti che sono interessati al vostro argomento. Essi però hanno una visibilità limitata anche se però se contestualizzati con i contenuti giusti possono imporsi. In ogni caso nella scelta dell’hashtag giusto per Instagram occorre trovare il giusto equilibrio tra popolari e di nicchia, verificando prima di postare una foto quali sono i tag superiori.

In questo scenario risulta vincente l’azione combinata tra tasso d’interazione, coerenza con i nostri contenuti e atteggiamento responsive da parte della community di riferimento. In tal senso recentemente gli utenti più attivi hanno scoperto un maggior riscontro nella pratica di mettere gli hashtag nei commenti, aggiungendoli dopo la pubblicazione, con lo scopo di impreziosire la varietà di tag presenti dando una spinta ulteriore all’interazione diretta con gli utenti interessati. In ogni caso non cercate mai di forzare la scelta del nome da inserire come hashtag, altrimenti rischierete di ottenere il risultato inverso.